Alluminio

I vantaggi della pressocolata di alluminio sottovuoto sono innegabili e ormai noti da anni.

Essi hanno portato alla produzione di componenti particolarmente critici, soprattutto parlando di getti strutturali o con tolleranze dimensionali davvero minime.

La diretta conseguenza dell’impiego di un sistema sottovuoto per la pressofusione, è senz’altro la riduzione della porosità da gas, che la letteratura quantifica mediamente in un intervallo compreso tra il 25 e il 45%. Il processo risulta inoltre molto più stabile, con una qualità cioè più costante e controllata rispetto alla pressocolata convenzionale.

L’incremento delle caratteristiche meccaniche (carico di rottura, carico di snervamento, ma anche allungamento a rottura) è quindi una conseguenza e si riscontrano inoltre significativi incrementi della vita dello stampo.

Tra i vantaggi indiretti della tecnologia di aspirazione del vuoto, vi è la possibilità di trattare termicamente i getti di alluminio pressocolati consentendo di massimizzare le caratteristiche meccaniche della lega utilizzata. Inoltre l’utilizzo del sistema di aspirazione del vuoto consente un’altra operazione solitamente preclusa ai getti colati con tecnologia standard: la saldatura.

Fondvacuum® propone un sistema integrato per il vuoto nella pressofusione atto a massimizzare i benefici controllando gli eventuali aspetti critici:

  • nonostante i getti pressocolati migliorino sensibilmente le proprie caratteristiche già per un vuoto di circa 500 mbar, la potenza della pompa e la dimensione del serbatoio consentono il raggiungimento di una pressione assoluta all’interno dello stampo di 70-100 mbar;
  • il sistema di aspirazione del vuoto è estremamente flessibile e può essere adattato ad attrezzature pre-esistenti senza richiedere costose modifiche. Il rapporto tra ingombro e capacità aspirante è ottimizzato e garantisce la massima fruibilità;
  • Fondvacuum® assiste i propri clienti fin dalla fase di progettazione dello stampo (includendo il posizionamento degli attacchi di colata, dei pozzetti, dei canali per il vuoto) in modo da rendere veramente efficace il processo di pressofusione in vuoto e ottimizzare la qualità dei getti. In particolare ha grande esperienza nel settore della lubrifica e sa che nel caso della pressocolata sottovuoto, un aspetto da tener presente è certamente il fatto che il meccanismo di decomposizione dei lubro-distaccanti è velocizzato.